UN RAGAZZO DEL SESSANTOTTO di Bruno Pezzella

€18.00

L’OPERA

La révolte fu solo una illusione inquieta ed elettrizzante che svanì rapidamente, o si trasformò nel terrore degli anni di piombo? Il Sessantotto fu liquido e concreto, prese e lasciò, apparve e si nascose, affascinò e deluse; mise insieme ideali e calcolo, vittorie e perdenze, eroismi e tradimenti. Fu l’ultimo Movimento popolare della modernità ecumenico e trasversale e forse l’unico nella storia condiviso da una intera generazione di studenti, operai, intellettuali, artisti che si erano messi in testa di cambiare il mondo. Anche perciò è un mirabile esempio storico e ideologico di complessità. In una sequenza a volte “emotiva” altre riflessiva, queste pagine sono racconto, cronaca e filosofia e l’autore usa un registro innovativo che ha come riferimento prestigiosi autori: da Philip Roth a Luciano Bianciardi, a Michele Serra, a Edoardo Nesi. Ne viene fuori una immagine diversa e affascinante di quell’epoca che può essere ancora un utile riferimento per analizzare il presente. Senza dimenticare, però, che le “ragioni” di ogni giovane generazione appartengo solo ad esse, ed è sempre complicato penetrare in quella età della vita.

L’AUTORE

Bruno Pezzella è giornalista, scrittore e saggista. Per i tipi di Kairós Edizioni ha già pubblicato Shock down - La notte del pensiero (2021). In precedenza, i saggi: Adessità - Il tempo della provvisorietà e del transito, Cuzzolin, Napoli (2017), Il sapere tra incertezza e coraggio, la conoscenza mobile (Cuzzolin, 2011), La fabbrica della felicità, creare sapere condiviso e sostenibile (Cuzzolin 2008), Un professore riflessivo (Satura 2006), Sapere formare (Satura 2004). È anche autore di romanzi e racconti.

KAIROS 2024

COLLANA Storia
PREZZO € 18,00
ISBN 978-88-32297-96-6
FORMATO 15x21
COPERTINA con alette
PAGINE 292
Kairós Edizioni – Via S. Filippo, 24 – 80122 Napoli 081 290768
e-mail kairosedizioni@virgilio.it - www.kairosedizioni.it

Categoria Storia Bianca